Post

Turismo giapponese Outbound verso un nuovo record

Immagine
Turismo giapponese ancora in crescita! La stima ufficiale dei viaggi dei turisti giapponesi all’estero nel mese di giugno 2019 è stata pari a 1,521,000 con un aumento del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I consuntivi di ognuno dei primi sei mesi di quest’anno hanno segnato un incremento nel numero dei viaggi outbound dei giapponesi. Se si considera che il 2018 è stato un anno record per il turismo outbound, con circa 20 milioni di viaggi all'estero, il 2019 può registrare un nuovo record. Le destinazioni europee che si sono avvantaggiate di più di questo trend positivo sono state Spagna e Austria. Nel parere di chi scrive l’assenza di una strategia del nostro paese verso il Giappone, non ci ha sinora permesso di cogliere appieno le opportunità offerte da questo nuovo scenario.
Il mio prossimo viaggio in Giappone - per un nuovo ciclo di conferenze - è programmato dopo l’estate. GD

Viaggiare è la cosa che i giapponesi di una certa età, amano di più

Immagine
Older Japanese people derive most pleasure from getting out and about. According to a survey conducted by Sony Life Insurance, targeting around 1,000 people nationwide aged 50 to 79, travel came top in a ranking of what they enjoy. Television and fine dining were also popular, particularly with women.

Turismo giapponese: previsioni estate 2019, ottime!

Immagine
A record number of people in Japan are expected to take overseas trips from mid-July through the end of August. Major travel agency JTB estimates 2.99 million people will travel abroad during the period. That's up 3.5 percent from last year. JTB says many travelers will take longer trips as August will have three consecutive public holidays followed by the Obon Buddhist festival. The travel agency also says airlines are providing more flights to overseas destinations such as the United States and Europe. JTB estimates average spending per person for overseas travel, including air fares, accommodation and food, will be 227,700 yen, or about 2,100 dollars. That's up 6.2 percent from last year. The agency predicts a significant rise in the number of people who will travel for more than nine days, and says more people will visit Europe and other long-haul destinations. Fonte: https://www3.nhk.or.jp/nhkworld/en/news/20190705_13/ 

Aggiornamento:
Sono appena stati divulgati i dati del turismo…

La via del sol levante, un libro oltre il "japonisme"

Immagine
Durante il volo verso Osaka del mese scorso, mi ha fatto compagnia un libro che ora consiglio a quanti amano il Giappone e la sua cultura: “La via del Sol levante, un viaggio giapponese”, di Mario Vattani, Idrovolante edizioni. Un libro appassionato che ripercorre i legami storici tra Italia e Giappone, visti alla luce delle esperienze dirette e delle passioni dell’autore. Un libro che apprezzerete di più se, oltre al Giappone, amate anche l’Italia.  Leggerete di Giovanni Cappelletti e di Arturo Ferrarin, ma soprattutto troverete la storia di Harukichi Shimoi e la sua avventura tra Giappone e Italia. Mi pare che Vattani abbia concepito questo lavoro come uno stimolo ad andare oltre il japonisme, oltre “il malinteso dei paraventi e delle scatole di lacca”; se è così, c’è riuscito.  GD

In Giappone continuano a parlare di noi!

Immagine

In Giappone l'interesse per l'Italia "è a mille". E in Italia?

Immagine
Di rientro dal Giappone leggo che i giapponesi che sono andati in vacanza all’estero nello scorso mese di aprile sono stati 1,7 milioni, un incremento del 22.8% rispetto al mese di aprile dell’anno scorso! Sono numeri formidabili che confermano il valore di questo mercato, e le opportunità che ci sono. La settimana scorsa ho girato il Giappone in lungo e in largo, ho tenuto quattro conferenze pubbliche partecipatissime, ho visitato almeno una decina di città e paesi, ho incontrato imprenditori, associazioni, operatori turistici e semplici cittadini: l’interesse per l’Italia, per il nostro know-how e per quello che facciamo “è a mille!”.  Un viaggio in Giappone ogni tanto aiuta a non cadere nella logica del declinismo e dell’autoflagellazione, che sono i veri mali di cui soffre il nostro sistema paese.

Un ciclo di Conferenze in Giappone

Immagine
Il mese prossimo torno in Giappone per un ciclo di conferenze legate ai temi dello sviluppo sostenibile. Sono stato invitato sia da Amministrazioni Comunali che dagli alberghi diffusi che in Giappone ora nascono “come funghi”. Sarò ad Okayama, a Yakage (dove sono già stato per l’inaugurazione dell’Albergo Diffuso), ad Amakusa (prefettura di Kumamoto), ad Otsu, capoluogo della prefettura di Shiga, e a Naya (Nagano).