Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

Ospitalità giapponese: i Ryokan

Immagine
Ryokan, sono le locande tipiche giapponesi, nelle quali l’ospite può assaporare quella che era una volta l’atmosfera della casa tradizionale giapponese. 
Sono dunque un modello di ospitalità originale, come lo sono le Pousadas in Portogallo, o gli alberghi diffusi in Italia.

Il primo ryokan pare sia stato edificato 1300 anni fa, ed è certo che verso la fine del XVIII secolo queste strutture erano già molto diffuse. Oggi sono molte migliaia.
Per inciso il primo hotel di tipo occidentale - in giapponese “hoteru” - fu costruito nel 1867 su progetto dell’americano J.P. Bridgens, nella zona dove ora si trova il mercato del pesce a Tokyo (di quell’albergo oggi non rimane niente). Ancora oggi molti ryokan hanno una gestione familiare. Per entrare in un ryokan si passa di solito da un vialetto con le lanterne di pietra, si attraversa un giardino (la natura, il paesaggio, sono parte fondamentale dell’offerta del ryokan) dove si può trovare la vasca dei pesci rossi, qualche bambù, in qualche caso an…

Cosa dicono le ricerche sui turisti giapponesi

Immagine
Secondo una ricerca che vi segnalo, i giapponesi sono i turisti migliori in assoluto:
"Giapponesi e scandinavi sono i turisti migliori del mondo. Lo rivelano i dati di un sondaggio effettuato dal motore di ricerca per viaggiatori, Jetcost.
Manager, addetti alla reception e dipendenti degli alberghi sono stati invitati ad esprimere le loro opinioni sui turisti che hanno soggiornato nelle loro strutture, valutandoli per educazione, problemi causati, rumore, pulizia e ordine, reclami, abbigliamento e interesse per la cultura locale. I turisti giapponesi sono risultati in assoluto quelli più educati, ordinati, silenziosi  e che non amano le lamentele. Sono inoltre soliti lasciare le camere in ottimo stato e si mostrano molto interessati anche alle culture più lontane".

Come accogliere i turisti giapponesi

Immagine
Anche se non si può ridurre l'accoglienza a una sommatoria di regolette, e anche se non esiste una regola valida per tutti - ci mancherebbe! – si può affermare che in generale: - i turisti giapponesi  in Italia cercano la cultura, lo stile di vita, la gastronomia, la moda; - apprezzano la pulizia, l’ordine e la precisione, e non sopportano gli imprevisti; - anche i giapponesi, come i cinesi, non amano il numero 4, che considerano numero sfortunato (la pronuncia è simile a quella di “morte”); - l’inglese non è molto utilizzato (giovani a parte), e in generale anche se i giapponesi lo conoscono può accadere che non lo parlino per il timore di non saperlo perfettamente; - i turisti giapponesi in albergo apprezzano molto i bollitori in camera; Infine: rispettate il loro spazio e la loro privacy, mantenete una distanza fisica appropriata, e non esagerate troppo con le attenzioni.
Per conoscere i piccoli gesti di accoglienza che conquistano i turisti giapponesi continuate a seguirmi su…

Il turismo giapponese continua a crescere

Immagine
Continua la crescita del turismo dei giapponesi all’estero.
Nel mese di luglio 2017 sono stati 1.482.000 i viaggi dei giapponesi all’estero. La crescita rispetto all’anno precedente è stata pari a +3,2%.