Post

Quando vanno in vacanza i giapponesi?

Immagine
Nel mese di novembre 2017 si sono recati all’estero 1.547.000 giapponesi, l’incremento rispetto al 2016 è stato pari al 4,6%. Da gennaio a novembre 2017 le visite dei giapponesi all’estero sono state 16.420.275.
Quando vanno in vacanza i giapponesi? Il calendario delle festività permette loro di optare per viaggi destagionalizzati.

Francesco Paolo Tosti dall'Abruzzo in Giappone

Immagine
"Negli ultimi anni è cresciuta l'attenzione da parte del Giappone (e della Cina) verso la figura del compositore Francesco Paolo Tosti (Ortona 1846-Roma 1916). Le sue romanze sono state tradotte nelle lingue orientali e sono molto eseguite da cantanti che spesso vengono a perfezionarsi in Italia". Queste parole, tratte dal sito http://www.valignano.org/it/francesco-paolo-tosti mi pare introducano bene il video che vedete qui sopra, nel quale Kaeko Yamaguchi Presidente Japan Tosti Institute di Nara (Giappone) nel 2012 descriveva la sua attività e anche l'apprezzamento di Tosti in Giappone.
L'amore dei giapponesi per la musica italiana e per il belcanto è uno dei motivi dell'interesse verso il nostro Paese e verso la nostra lingua. Più o meno spontaneamente, da anni si registrano in tante destinazioni italiane flussi turistici giapponesi legati al tema della musica. Anche in questo caso riuscire a fare sistema tra risorse e opportunità di carattere musicale, cult…

Turisti giapponesi e foto ricordo

Immagine
Fino a non molti anni fa lo stereotipo del turista giapponese lo voleva sempre pronto a fotografare qualsiasi cosa, fino a quando con il boom dei Social Network, questa passione ha travolto tutti, non solo i giapponesi.
In ogni caso voglio proporvi tre spunti su questo tema nello specifico dei giapponesi.

1. "L'ossessione che i turisti giapponesi hanno per le foto ricordo, detta kinen-shashin, è dovuta al fatto che essa costituisce una sorta di legittimazione morale dell'evento turistico. Anche questa che a noi pare una piccola mania, ha una lunga storia. Dalla fine dell'Ottocento in Giappone, si è diffuso il kinen-sutampu, cioè l'uso di acquistare una stampa che provi di avere visitato il cuore del luogo turistico . "Queste stampe colorate si trovano oggi nei santuari, in cima ai castelli, oppure all'ingresso di molte attrazioni turistiche a pagamento" Sono come quietanze per visita ricevuta". Ho ripreso queste parole da Duccio Canestrini (antropo…

Il turismo dal Giappone in Italia

Immagine